I migliori plugin WordPress

Ti sei mai chiesto quali sono i migliori plugin WordPress? Bhè questa è una delle domande che ci poniamo tutti quando andiamo a conoscere questo CMS.

Adesso ti racconto la mia esperienza personale, io non avevo molta esperienza con WordPress e come te che adesso stai leggendo questo post leggevo sui vari blog di dei vari plugin a disposizione da poter installare.

Adesso uso WordPress da diverso tempo e posso dirti con certezza che alcuni plugin, gratis, disponibili sul sito WordPress sono davvero indispensabili, altri è meglio starci lontano.

Perché dovrei starci lontano?

La risposta, credimi, è più semplice di quanto tu possa credere. Molti plugin, non faccio un elenco perché a mio modesto parere sono tanti, hanno degli errori di scrittura nel codice, tanti altri non vengono aggiornati da un bel pò di tempo, ed avere plugin aggiornati è sempre cosa buona e giusta.

Scusa, avevo dimenticato a dirti che sul sito WordPress possiamo trovare anche plugin a pagamento. Anche in questo caso non vuol dire che essendo a pagamento dovrai installarli tutti.

Ma scusa se sono a pagamento vorrà dire che vengono aggiornati con molta frequenza ti starai chiedendo.

Molti plugin per WordPress a pagamento effettivamente rispecchiano il loro valore altri invece no. In che senso??

Possiamo trovare un plugin che costa 30€ e magari spulciando troviamo un plugin a 20€ che fà le stesse cose ad un prezzo minore.

Altri blogger, non tutti per fortuna, consigliano di installare all’incirca 20 plugin, io mi sento di consigliarti di installare un massimo di 10-15 plugin.

Pur avendo a disposizione tanti plugin per WordPress mi consigli di installarne 10-15???

Si esatto, ti racconto una triste esperienza che avuto quando ero agli inizi proprio come te, essendo inesperto mi sono affidato ad un webmaster delle mie zone e in circa una settimana ho ricevuto il mio primo sito, aveva fatto davvero un ottimo lavoro in veste grafica, questo lo posso dire,ma il problema stava proprio nel fatto che aveva installato 34 plugin e quindi il sito ci impiegava circa 12 secondi per aprire la home page. E pensa se dovevi impiegare 12 secondi per leggere questo post se non mi avresti già mandato a quel paese.Infatti installare molti plugin rallenta il caricamento delle tue pagine web.

Un sito veloce permette di aver un miglior posizionamento sui motori di ricerca, più persone che leggono il tuo sito e sei hai un sito e-commerce magari di ricavare più profitti.

Arrivati a questo punto vediamo quali sono i migliori plugin WordPress.

Plugin per migliorare la velocità del sito

WP Super Cache

Il plugin in questione crea una copia cache del tuo sito web, creare copie cache serve per caricare i contenuti più velocemente. Probabilmente questo è il miglior plugin per la copia cache, infatti è molto popolare sui vari siti internet e non a caso è tra i più scaricati della rete.

W3 Total Cache

W3 Total Cache è l’alternativa a WP Super Cache.

Un altro consiglio che mi permetto di darti è quello di non usarli insieme in quanto potrebbero verificarsi problemi di conflitto e avere l’effetto contrario, in quanto il vostro sito potrebbe subire un rallentamento.


 

Plugin per la Manutenzione 

Vorresti modificare il tuo sito, e quindi metterlo in manutenzione, ma allo stesso tempo non vuoi che i tuoi lettori o possibili buyers vedano le modifiche passo passo? Ti do una dritta per la manutenzione del tuo sito agli utenti.

WP Maintenance Mode

Uno dei plugin per WordPress più popolare per la manutenzione del tuo sito, potrai settarlo per un redirect (reindirizzamento) temporaneo sui tuoi social, per l’iscrizione alla newsletter per poi informare gli utenti quando il sito sarà di nuovo disponibile, per un form di contatto, oppure un countdown (conto alla rovescia).


 

Plugin Seo

La SEO è obbligatorio per avere successo sul web perchè ricorda non ci siamo solo noi che ci occupiamo di un determinato argomento.

WordPress SEO by Yoast

A mio parere è in assoluto il miglior plugin WordPress per ottimizzare pagine e articoli. Una, tra le tante altre funzioni, è quella di generare le sitemap. Esiste anche una versione Pro che ovviamente avrà funzionalità più avanzate.

 

Plugin per la navigazione 

Uno dei tuoi obiettivi deve essere quello di trattenere gli utenti più a lungo possibile sul tuo sito, questo è un altro fattore che ti potrà aiutare per il posizionamento sui vari motori di ricerca.

Yet Another Related Posts Plugin (YARPP)

Mostra contenuti correlati in fondo alle tue pagine, e quindi un maggior tempo di permanenza sul nostro sito.


 

Plugin per la sicurezza

Su questo argomento voglio essere breve in quanto chiedersi perchè mantenere un sito sicuro è da sciocchi. Proteggi i contenuti dagli spammer.

Akismet

Il plugin anti-spam per eccellenza: installalo ed attivalo per bloccare commenti indesiderati.


 

Plugin per il monitoraggio

P3 (Plugin Performance Profiler)

Questo è un plugin veramente molto utile: infatti, ti permette di monitorare l’uso di risorse da parte dei singoli plugin installati sul tuo sito.

Google Analytics by Yoast

Ottimo plugin per monitorare il traffico sul tuo sito.

Io preferisco incollare il codice invece di usare questo plugin, è pur sempre un plugin in meno che andrai ad usare.

Redirection

Questo strumento serve a monitorare gli errori 404 (pagina non trovata) e a gestirli con le ridirezioni 301.


 

Plugin per il Back-End

Stanco delle funzionalità base? Di seguito potrai trovare ottime alternative.

Visual Composer WP Bakery (premium)

Visual Composer ti permette di creare pagine, post e sidebar con un semplice gesto ovvero il drag-and-drop.

E’ uno di quei plugin che la maggioranza di siti web o blog hanno istallato.

Custom Login

Vuoi personalizzare la pagina login di WordPress? Usando Custom Login potrai usare il tuo logo, uno sfondo a piacimento, cambiare i font e altro ancora.

Header and Footer

Il tuo tema non ti permette di inserire i codici personalizzati nell’header o nel footer del tuo sito? Vi semplifica la vita questo semplice plugin.


 

Plugin per creare e gestire una Community

Molti si avvicinano a WordPresso solo per aprire un proprio blog, ma non tutti sanno che è molto versatile. Infatti con dei giusti plugin potrai rendere WordPress un Forum, un negozio online e tanto altro ancora.

bbPress

bbPress permette di creare un forum sul tuo sito.

Buddypress

Usando questo plugin, potrai aggiungere le funzionalità di un vero e proprio social network al tuo sito WordPress.

Disqus Comment System

Il tuo sistema per i commenti non ti piace? Prova Disqus è davvero un ottima alternativa.

Credo che tutti i blog dovrebbero installare questo plugin. Must have!

WP-Polls

Vuoi interagire con i tuoi utenti attraverso i sondaggi? Se pensi che ti possa essere utile non pensarci due volte ad installarlo. 

Plugin per E-commerce

Se vuoi vendere online, puoi usare i plugin WordPress per implementare funzionalità e-commerce. Che tu voglia vendere prodotti, servizi o file digitali, questi strumenti sicuramente ti saranno molto utili.

WooCommerce

Il migliore plugin WordPress per trasformare il tuo sito in una vera e propria piattaforma e-commerce.

WordPress Download Manager

Un altro ottimo plugin per gestire il download di file dal tuo sito.

Easy Digital Downloads

Vuoi vendere un file digitale? Utilizzando Easy Digital Downloads non avrai bisogno di altro. Pensa che in pochi mesi ha raggiunto un successo strepitoso ed è uno dei plugin più scaricati. Un motivo ci sarà no?


 

Plugin per la creazione di Landing Page

Ecco i migliori plugin per WordPress per creare pagine landing.

OptinMonster (premium)

Uno degli strumenti più utilizzati al mondo per creare popup e box optin.

Io consiglio sempre di usare sempre OptinMonster.

HelloBar

Questo plugin è molto interessante. Sul sito ufficiale, puoi configurare una barra orizzontale (che apparirà in testa al tuo sito) per raccogliere indirizzi email.

JustLanded (premium)

Questo è uno strumento a pagamento per creare pagine landing responsive.

Premise (premium)

Permette di creare pagine landing. Con Premise, avrai a disposizione 6 modelli di pagine pre-impostati ed ottimizzati per generare più conversioni.


 

Plugin per creare Contact Form e Newsletter

Quali strumenti usi per comunicare con i tuoi utenti? I plugin che trovi elencati sotto servono ad inserire form di contatto ed ad inviare newsletter.

 Contact Form 7

Ogni sito web dovrebbe avere un form di contatto e Contact Form 7 è in assoluto il plugin migliore per crearlo. E’ molto semplice da usare ed estremamente flessibile. Inoltre, si adatta a qualunque tema WordPress.

Fast Secure Contact Form

Una valida alternativa a Contact Form 7. Ad oggi, questo plugin è stato scaricato oltre 5 milioni di volte.

Gravity Forms (plugin premium)

Gravity Forms è un ottimo strumento per creare form, questionari e moduli con molti campi, del tutto personalizzabili.

MailPoet Newsletters

MailPoet serve ad integrare un sistema per l’invio di newsletter all’interno del tuo sito WordPress. Ottimo se non vuoi appoggiarti a piattaforme esterne come AWeber o MailChimp.


Plugin per collegare il blog ai Social Media

I social media sono uno strumento fondamentale per comunicare con gli utenti e promuovere online il tuo sito web. Se non l’hai già fatto, inserisci immediatamente sul tuo sito i collegamenti social! Uno dei plugin elencati sotto farà senza dubbio al caso tuo.

 Shareaholic

Shareaholic è un plugin sicuramente valido per aggiungere i bottoni per la condivisione sui social. Inoltre, ha la funzionalità anche per far apparire contenuti correlati sotto ai tuoi post.

ShareThis

Anche questo plugin serve ad aggiungere i bottoni per la condivisione sui social.

Share Buttons By Add To Any

Un’ottima alternativa ai due plugin precedenti.

WP to twitter

Con questo strumento, i tuoi nuovi post saranno condivisi automaticamente su Twitter.

All Link To Facebook

Condividi automaticamente su Facebook i tuoi nuovi post con questo comodo strumento.


 

Plugin per creare siti web Multilingua

Vuoi attrarre traffico da diversi paesi? Per creare un sito multilingua, dovrai usare plugin WordPress specifici. Eccone tre ottimi:

qTranslate

Se non te la senti di investire su uno strumento a pagamento, qTranslate è un buon plugin gratuito per tradurre il tuo sito WordPress in più lingue.

WPML (premium)

WPML è un plugin a pagamento per creare siti multilingua. Must Have!


 

Plugin per la Gestione di Immagini

Cosa sarebbe un sito web senza immagini? Certo, esistono blog che contengono unicamente testo. La maggior parte dei siti, usano però foto e grafiche per dare vivacità ai contenuti. Talvolta,le immagini diventano un aspetto difficile da gestire: devono infatti essere ridimensionate, ottimizzate, rinominate, e molto altro ancora.

Qui sotto, trovi elencati i migliori plugin per WordPress per gestire le tue immagini.

EWWW Image Optimizer

Ottimizzare le immagini è un’ottima abitudine. EWWW Image Optimizer è molto utile per ottimizzare sia le immagini nuove che quelle già caricate sul tuo sito.

WP Smush.it

Questo strumento funziona in modo molto simile a EWWW Image Optimizer.

Image Widget

Image Widget è il plugin più popolare per aggiungere immagini alla tua sidebar.

NextGEN Gallery

Vuoi creare gallerie di immagini sul tuo sito? Questo plugin è ottimo e ha moltissime opzioni per visualizzare le tue immagini.

Responsive Lightbox by dFactory

Permetti agli utenti di vedere una versione ingrandita delle tue immagini, anche su smartphone e tablet.

Regenerate Thumbnails

Questo plugin serve a rigenerare automaticamente tutte le thumbnail di post e pagine. Per esempio, è utile quando hai cambiato le misure dello spazio per le thumbnail e devi ridimensionarle tutte.


 

Plugin per creare e gestire Slider

Dopo le immagini, parliamo degli slider. Usati da tantissimi webmaster, sicuramente gli slider sono un bel elemento da avere sia sull’homepage che all’interno delle pagine.

Affinchè abbiano un aspetto professionale, è però importante inserirli usando gli strumenti giusti.

Slider Revolution (plugin premium)

Questo strumento è a pagamento, però permette di creare slider molto professionali.

Layer Slider (plugin premium)

Layer Slider è un altro strumento premium molto valido per creare slider.

Meta Slider

Questo è invece un plugin gratuito. Usalo per creare slider responsive dall’aspetto professionale.


 

Plugin per gestire Prenotazioni e Appuntamenti

Sono sempre più i business che usano il proprio sito per automatizzare alcune delle loro attività. Tra queste, la gestione di prenotazioni ed appuntamenti.

Usando i migliori plugin per WordPress, i tuoi utenti potranno inviare una richiesta di prenotazione in modo del tutto automatico. Allo stesso tempo, tu potrai gestire agevolmente il calendario, inviare mail di conferma, configurare i giorni di apertura e chiusura, e altro ancora.

Booking Calendar

Questo è uno dei plugin WordPress per gestire prenotazioni ed appuntamenti più popolari. L’aspetto del calendario è personalizzabile, e gli utenti potranno inviare prenotazioni in modo del tutto automatico.

Plugin per la Pubblicità

Stai pensando di monetizzare il tuo sito inserendo pubblicità su WordPress?

AdRotate

AdRotate è uno dei plugin più popolari per aggiungere e gestire banner pubblicitari all’interno del tuo sito.

Advanced Ads

Un altro ottimo plugin per gestire le pubblicità su WordPress.

Simple Ads Manager

Come gli strumenti precedenti, questo è un altro strumento senza dubbio valido.

Altri tra i migliori plugin per WordPress

 

[sociallocker id=3979]

WP Google Maps

Questo plugin ti sarà utile per inserire sulle tue pagine mappe Google personalizzate.

WP Review

Hai mai pensato di pubblicare sul tuo sito WordPress delle recensioni? Con questo strumento potrai assegnare stelle, votazioni a punti e percentuali a prodotti, servizi, film, e qualunque altra cosa tu voglia recensire.

Rating-Widget: Star Rating System

Se vuoi dare ai tuoi utenti la possibilità di lasciare un voto ai tuoi contenuti, inizia ad usare Rating Widget. Chi visita il tuo sito potrà assegnare un numero di stelle a post, pagine, commenti e interventi all’interno dei forum BuddyPress e bbPress.

WP Live Chat Support

Usa questo strumento gratuito per aggiungere una chat al tuo sito, che gli utenti potranno usare per contattarti.

Logo Slider

Creare un logo slider è utile ad esempio, per presentare le aziende con cui hai lavorato.

Shortcodes Ultimate

Se le funzionalità del tuo sito WordPress non ti bastano, installa questo plugin per avere a tua disposizione molti nuovi shortcode per creare bottoni, box, slider, e altro.

Pretty Link

Disponibile sia in versione gratuita che premium, questo plugin serve a trasformare link che sono molto lunghi in URL brevi e leggibili. Per esempio, è utile se vuoi generare per il tuo sito link di affiliazione.

Inoltre, può essere usato per monitorare la provenienza del traffico attraverso i link.

All In One Schema.org Rich Snippets

Vuoi aumentare il numero di click sulla pagina SERP Google? Questo è il plugin per te. Ti permette, infatti, di personalizzare ciò che appare su Google, Bing, Yahoo e Facebook in corrispondenza dei link ai tuoi contenuti.

Bravissimo.

Hai visto che quando vuoi ti impegni? Sei riuscito ad arrivare fino in fondo alla mia raccolta dei migliori plugin per WordPress.

Come hai visto, gli strumenti inclusi in questa lista permettono di implementare moltissime funzionalità diverse. Per quanto possano sembrare utili, ti ricordo però di non installarne più di 10-15.

Pensi che ci possano essere altri plugin validi? Vorresti includerne altri in questa lista? Scrivilo nei commenti!

[/sociallocker]

 

Ti piace questo post??? Condividilo con i tuoi amici

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest
WhatsApp
Telegram

E appena vuoi DAVVERO ottenere risultati nel tuo business… ecco i 4 migliori modi in cui posso aiutarti!!!

Ti posso interessare anche!

Come aumentare iscritti canale Youtube

Prima di spiegarti come aumentare iscritti al canale YouTube voglio dirti che….

I video su YouTube sono una risorsa molto importante per farsi conoscere e fare video marketing. Ti permette davvero di farti apprezzare da un numero molto vasto di utenti e tra questi potresti anche trovare qualcuno interessato al tuo Brand oppure ai tuoi prodotti.

Sono certo che anche tu usi i video di YouTube per poi condividerli su altri social network come Facebook e Twitter, sempre con lo scopo di farti conoscere da più persone nel “mondo” del web.

Ma qual’è il modo migliore di tenere gli utenti sempre aggiornati per i tuoi futuri video?

Ovviamente quello di farli iscrivere al tuo canale!

Ma se iscritti non hai dove vai?

Forse, il limite più grande per spopolare su YouTube è quello di non aver iscritti al tuo canale.

Le domande da porsi sono:

• I miei video non sono interessanti?

• Perché non si iscrivono al mio canale?

Sulla prima domanda posso risponderti che non tutti siamo interessati per esempio al Make-Up e quindi stai certo che io non mi iscrivo in un canale di Make-Up Artist. Ma come questo potrei farti tanti altri esempi, per fortuna non siamo qui a parlare di cosa mi piace e cosa no. Non pensare a me,la fuori ci sono milioni di persone che stanno aspettando di conoscerti. Quindi passiamo alla seconda domanda…

Sulla seconda domanda ti dico che non stai facendo nulla per far iscrivere coloro che vedono i tuoi video. Non stai lanciando le giuste Call-To-Action per far in modo che il tuo canale “scoppi” di utenti.

Ti voglio anche dire che non esistono trucchi o segreti per aumentare gli iscritti, quindi non dare affidamento a chi ti vende per esempio 1000 iscritti al tuo canale per 50€ . Sia perché ti sta vendendo utenti FAKE sia perché non ricaverai benefici. Forse uno quello di fare vedere che hai tanti iscritti al tuo canale. Ma anche qui c’è qualcosa da tenere sotto controllo… Se hai 1000 iscritti al tuo canale e poi i tuoi video non arrivano nemmeno a 200 views che figura di …. ci fai? E magari tu stesso sai che quelle 200 views sono arrivate da Facebook, diciamo che una sconfitta già in partenza.

Almeno io la vedrei cosi! Preferisco avere 200 iscritti e sapere che il mio video è stato visto da 150-200 utenti diciamo che il rapporto in percentuale è molto credibile.

Cosa fare per aumentare gli iscritti del canale YouTube

Una delle call-to-action che mi è sempre piaciuta è quella di chiedere, ovviamente a chi ha visto il video, di iscriversi al canale. E’ una chiamata all’azione che fai, ma stai tranquillo che solo chi è davvero interessato si iscriverà al tuo canale.

Una delle opzioni potrebbe essere che ad ogni fine video chiedi di taggare sui social un amico che si occupa di quel settore, ma più che altro questo serve per rendere virale un video e non per far iscrivere gli utenti al tuo canale. Essendo divenuto il video virale sicuramente avrai notato un incremento di 30-40 utenti al tuo canale. Ma cosa sono 30-40 utenti iscritti quando il tuo video è virale? ASSOLUTAMENTE NIENTE!

Potresti anche fare tanto di quel SPAM da stancare i tuoi amici sui social finché non ti accontentano e si iscrivono al tuo canale, ma quasi sicuramente andrà a finire che ti cancellano anche da Facebook e cosi hai perso due volte.

Quindi lascia perdere tutte queste opzioni, voglio dirti che esiste un metodo che ti permette di far fare il “botto” al tuo canale. Vuoi vedere come in meno di una sola settimana avrai un numero pari o superiore ai 2000 iscritti sul tuo canale? Questo avviene in una sola settimana senza bisogno di dover comprare utenti FAKE, dopo moltiplica per 4 settimane e in un solo mese avrai circa 8000 iscritti al tuo canale.

Ma come è possibile tutto questo?

Ci siamo…. imparerai un metodo che forse non tutti conoscono.

Come aumentare iscritti canale YouTube

Come ti ho detto prima in un solo mese avrai la possibilità di trovarti con 8000 iscritti sul tuo canale YouTube. Tutto questo in un solo mese!

Questo avviene tramite un link che porterà gli utenti su una pagina di conferma. Questo è uno dei metodi che più mi piace perché prima che gli utenti possano vedere i tuoi video dovranno obbligatoriamente confermare l’iscrizione sul tuo canale. Se userai per bene questo link ti assicuro che il tuo canale farà il “botto” di utenti.

Ma scusa di che link stai parlando? Continua a leggere non avere fretta.

Prima voglio farti vedere se tutto quello che sto dicendo è vero o no.

Clicca su questa immagine e vedi se funziona.

come aumentare iscritti youtube

Lo so cosa stai pensando. Wow che figata!

Ovviamente non farti strane idee in quel canale ho solo 10 iscritti perché non lo uso mai infatti se ti sei iscritto noterai che ho solo 1 video.

Da ora in poi non dovrai mai più condividere il link del tuo canale YouTube, devi essere furbo proprio per questo a partire da adesso dovrai condividere il link, che ancora non ti ho dato, che porta obbligatoriamente ad iscriversi al tuo canale. Questo succede perché il link porta ad una pagina del canale che chiede la conferma dell’iscrizione al canale. Davvero molto potente come strumento per aumentare i tuoi iscritti e anche i guadagni. 

E’ arrivato il momento di scoprire il link

Il link di cui ti ho tanto parlato è:

https://www.youtube.com/channel/UCrnCFv1b0sdRuWusxGO--vw?sub_confirmation=1

Per portare gli utenti alla pagina di conferma dovrai sostituire “UCrnCFv1b0sdRuWusxGO–vw” con l’ID del tuo canale YouTube. 

Trovi l’ID del tuo canale andando su YouTube clicchi il mio canale e guardando la url troverai il codice subito channel/

Ecco un esempio.

https://www.youtube.com/channel/UCrnCFv1b0sdRuWusxGO–vw

Come usare al meglio questo link.

Ecco alcuni esempi:

  • Ti viene chiesto se hai un canale su YouTube, perfetto dagli il link
  • Nel tuo stesso canale di YouTube tra le informazioni puoi aggiungere il link con scritto Iscriviti al Canale.
  • Nei video che carichi su YouTube e magari condividi su altri social potresti inserire il link nel testo della descrizione del video. Ricorda di inserire il link altre tra le prime 3 righe del testo.
  • Social Network. Quando condividi su Facebook o Twitter ricorda di inserire il link del tuo canale all’interno del post.
  • Email. Mandi molte email? Ottimo aggiungi il link nella firma.
  • Email Marketing. Aggiungi il link nel footer, in modo che in ogni automazione hai un tasto Iscriviti al canale.

Spero che questa guida ti sia stata utile, e spero che il tuo canale esploda di iscritti. Se hai domande oppure hai altri modi per far crescere gli iscritti al tuo canale scrivilo tra i commenti.

4 Benefici del marketing con Instagram

4 Benefici del marketing con Instagram

Nel gruppo più grande di Web Marketing in Italia mi è stato chiesto quali sono secondo me i benefici di utilizzare Instagram nel marketing.

Potrei scrivere eternamente sui benefici che ci sono nell’utilizzare Instagram nel marketing, ma di seguito proverò a spiegarti quali secondo me sono i 4 migliori benefici del marketing con Instagram.

Posso iniziare con il dire che Instagram se usato a dovere è davvero un potentissimo strumento di marketing per qualsiasi tipo di Business. Ma come in ogni cosa devi sapere cosa fare e poi testare, testare e scartare cosa non ti sta portando ad avere risultati.

Ti basti solo pensare che su Instagram è presente una interazione superiore del 58% rispetto a Facebook e del 70% rispetto a Twitter. Sono percentuali che fanno davvero la differenza, quindi è il momento che anche tu a partire da oggi cominci ad utilizzare Instagram come un vero e proprio professionista.

Sempre più aziende stanno investendo tempo e denaro su Instagram proprio perché si sono accorti i benefici e il potenziale che racchiude questo social network. Tra le quali posso nominarti Nike, Adidas, Heineken che sono state le prime ad aver capito che Instagram nel tempo non sarebbe stato solo un semplice social network dedicato agli appassionati di fotografia.

Ti ho fatto l’esempio di queste aziende perché da allora sono sempre più le attività che investono tempo e denaro e fanno marketing grazie ai benefici che se ne può trarre utilizzando Instagram. 

Purtroppo però ancora sono molte le aziende che non credono e non vogliono investire su Instagram… 

Mi viene solo da dire una cosa, state sbagliando di brutto cari miei…

Il 2016 è stato e il 2017 sarà il momento giusto per investire su Instagram e se non lo stai facendo sei dieci passi indietro rispetto i tuoi competitors.

Instagram è uno strumento davvero potente per portare traffico gratuito e vendite sul tuo blog o sito web. 

Adesso ti spiego quali sono i principali 4 Benefici del marketing con Instagram:

1 – Mostra il lato umano del Marketer

Instagram è un social network composto principalmente da imprenditori agli inizi che vogliono promuovere gratuitamente senza dover per forza dover investire in pubblicità i loro prodotti, in modo da attirare costantemente nuovi clienti. Su Instagram non conta se sei una piccola azienda o una multinazionale, se il tuo prodotto piace e ti chiederanno maggiori informazioni al 70% vendi.

Su Instagram è presente una sorta di parità tra le parti, ho seguito una ragazza asiatica che in pochissimo tempo si è creata un Business, grazie ad instagram, che davvero ci vuole immaginazione per poter anche solo pensare di poter fare qualcosa di simile. Ma la sua idea ha avuto successo e su questo non resta che complimentarsi.

Che ha fatto di cosi eclatante questa ragazza asiatica?

Essendo patita delle più grosse griffe come Louis Vuitton, Fendi, Armani, Dolce & Gabbana faceva semplicemente delle foto e le postava su Instagram. 

Fino a qui penserai, tutto normale lo fanno tutti! 

E proprio qui che sbagli, lei ha ascoltato i sui followers, o meglio è stata davvero scaltra e leggere ogni singolo commento che riceveva ogni sua foto.  

Nella maggior parte delle foto veniva chiesto quando costasse la borsa in questione e notando che la differenza era di quasi 500€ in meno in Italia rispetto al suo paese, gli venne chiesto di poterla comprare e spedirla! 

Da li è partito tutto il suo Business, ha iniziato a spedire le prime borse guadagnandoci qualche spicciolo. Adesso a distanza di 20 mesi ha un business a 6 zeri. Mica male! 

Ti ho volutamente scrivere questa storia proprio per farti capire che i benefici che ne puoi trarre grazie ad Instagram potrebbero farti avere un Business sotto le mani partendoti da una semplice idea.

Ma questo è solo il primo dei 4 Benefici del marketing con Instagram.

2 – Più foto di qualità rendono la tua pubblicità vincente

Promuovere i tuoi prodotti tramite questo incredibile social network ti permette non solo di far crescere i tuoi seguaci ma anche di fare pubblicità completamente senza il bisogno di dover investire in grossi capitali. 

Il consiglio che do ripetutamente è quello di assumere un fotografo professionista per ottenere immagini ad alta qualità, se hai letto altri post del mio blog sai che ripeto sempre che la qualità ripaga sempre. Oppure se già possiedi una macchina fotografica ad alta risoluzione a casa sei già metà del lavoro. 

Ti faccio un piccolo esempio…

Metti che te sei un persona interessata a viaggiare e per caso trovi una bella foto di un Hotel con una foto ad alta risoluzione, e subito dopo una foto che sembra fatta il primo iPhone a quale daresti maggiore importanza? 

Sicuramente alla prima, non ci sono dubbi. Noi siamo abituati e vogliamo qualità c’è poco da fare.

Proprio per questo devi pensare come pensa il tuo cliente, o cosa ti aspetti tu da cliente per avere successo in questo social network. Ma sappi che la qualità ripaga sempre!

Ho fatto questo esempio su un Hotel ma questo discorso vale per ogni tipologia di business. 

Molti dicono anche che Instagram è il nuovo YouTube, prima si diventava Youtubers ora si definiscono Instagrammers. Un fondo di verità c’è in effetti perché molti che hanno un proprio account su entrambe le piattaforme stai tranquillo che su Instagram hanno il doppio se non il triplo di seguaci e questo è un dato di fatto.

3 – La diffusione dei post marketing

 

Instagram anche grazie al fatto di possedere una versione mobile che tra le tante cose è gratuita, ha permesso la diffusione quasi virale di questa incredibile piattaforma. Pubblicare foto su Instagram è completamente gratuito, e potrai postare le tue foto in qualsiasi momento della giornata ma ovviamente dovrai essere collegato ad un rete mobile o al Wi-fi.

Inoltre anche in questo caso dovrai testare qual è il momento migliore per postare le tue foto, e questo lo potrai fare testando vari momenti della giornata in cui i tuoi seguaci interagiscono maggiormente con le tue foto.

Scegliere i migliori hashtag da inserire nelle tue foto ti aiuterà ad ottenere più like e commenti, i benefici che ne puoi trarre sono davvero molti se poi andrai a finire nei popular, ovvero nelle sezione delle immagini con più interazioni.

In genere consiglio di postare almeno 3 foto al giorno, e questo accade principalmente perché la “vita” di ogni foto postata è di circa 4 ore. E se le persone ti seguono è perché sono interessate a ciò che condividi quindi non pensare troppo e falli contenti, ti ripagheranno lasciandoti un like. 

4 – Collabora con altri Instagrammers

Le immagini che vengono viste su Instagram se di valore rimangono ben presenti nella mente delle persone. Proprio per questo dovresti iniziare a prendere in seria considerazione la possibilità di iniziare a collaborare con altre attività del tuo settore. Ciò farà in modo che il tuo Brand sarà sempre più visibile e sempre più persone si ricorderanno di te. In gergo questa strategia si chiama shoutout è ed molto usata dagli instagrammers.

C’è anche chi riesce a guadagnare fino a 15.000€ al mese semplicemente con gli shoutout. 

Incredibile?

Assolutamente no! E’ possibilissimo se usi le giuste strategie. 

Ma questo non è ancora il momento di parlarti di queste strategie.

Torniamo ai chi ancora non può guadagnare cosi tanto da Instagram…

Ti consiglio gli shoutout con le aziende che sono il più vicine possibili al tuo brand e che hanno in linea di massima un numero simile di followers. Capirai da solo quanto potente è questa strategia solo quando inizierai a contattare le prime aziende e a vedere come i tuoi followers iniziano a crescere. 

Dopo di che ti servirà solo migliorarti….

Ecco i miei 4 Benefici del marketing con Instagram

Questo post era nato semplicemente per rispondere ad una domanda, ma chi mi segue da un po’ sa che una volta che inizio a scrivere non smetto più, voglio essere il più preciso possibile.

Se hai domande o vuoi saperne di più di basta lasciare un commento oppure pubblicare il tuo dubbio sul gruppo più grande in Italia sul Web Marketing.

Inoltre se vuoi vedere come io utilizzo Instagram nei miei Business ti basta seguirmi!

Come usare Facebook Live – La guida in 5 minuti

Come usare Facebook Live – La guida in 5 minuti

Se non hai ancora sentito parlare di questo “fenomeno” mi sa che vivi sulla luna 🙂 . Il live streaming è una parola che si sta sentendo sempre più in questi giorni. I top internet marketer ritengono che il live streaming sta cambiando il modo di creare contenuti e comunicare con i seguaci.

Questa è la nuova frontiera per qualsiasi business online, sia che tu sia un blogger o un affiliate marketer o che abbia una qualsiasi attività, il live streaming è un qualcosa che devi assolutamente conoscere. E qual’è la piattaforma che su ogni cosa batte tutti? Facebook ovviamente.

Ecco perché ti raccomando di controllare il Report gratuito in PDF ” Facebook live influencer”. Imparerai tutto ciò che c’è da sapere su Facebook live: compreso come funziona, come iniziare e come costruire un pubblico di persone e infine come monetizzare con i tuoi video.

Questo post servirà più che altro come partenza. La diretta in streaming su Facebook fa per te e per il tuo business, questo è un dato certo. Ogni attività dovrebbe realizzare dei live su Facebook per ottenere maggiori vendite.Non solo imparerai cosa è Facebook live, ma anche perché è cosi importante, come funziona e come iniziare.

Che cosa è il Live Streaming?

Il live streaming in sostanza non è altro che un video dal vivo. Potrai decidere di lanciare un live tramite il tuo smartphone e chiunque può scegliere di sintonizzarsi e guardare quello che che stai facendo. Ciò fa si di comunicare con il tuo pubblico in modo diretto e rispondere alle domande che ti vengono poste per una comunicazione incredibilmente coinvolgente.

Per il marketing online è il modo più simile al bussare alla porta di un tuo possibile cliente e mostrargli cosa hai da vendere, praticamente è come se tu gli stessi dicendo – Hey, ho la migliore aspirapolvere del mondo e volevo sapere se sei interessato ad acquistarla. Con un po’ di fantasia capirai quello che volevo intendere 🙂 .

Se invece stai fai facendo personal branding, è un ottimo modo per costruire fiducia e familiarità verso il tuo pubblico. E se sei abbastanza creativo e convincente, allora potrai fare in modo di fare grandi cose, come per esempio prendere il tuo pubblico e portarlo ad eventi, e magari essere anche pagati. Conosco una persona in particola che usa Facebook live per far ciò ed essere pagato 🙂

Immagina di usufruire di questa strategia come webinar ed usarlo per il tuo funnel di vendita, dove gli studenti del tuo corso ti possono fare delle domande specifiche. Se per esempio hai un gruppo privato, prendi in considerazione di effettuare un live proprio li.

I live streaming sono un qualcosa di nuovo ed ha un alto tasso di engagment da parte del pubblico, proprio per il fatto che le cose nuove suscitano interesse e se tu sarai bravo con questa strategia saranno sempre di più le persone che inizieranno a seguirti.

Magari ti starai chiedendo, ma nei telegiornali molte cose sono live…

Hai ragione ma nell’internet marketing è un qualcosa di mai visto, o quanto meno sono davvero in pochi!

Ciò significa che utilizzare Facebook Live nella tua strategia di marketing ti porterà ad avere riscontri maggiori rispetto ai tuoi competitors. A proposito di competitors, Facebook live è arrivato dopo pochi mesi dal lancio sul mercato di Periscope, che praticamente fa la stessa cosa di Facebook Live ma di proprietà di Twitter. Facebook non ha voluto tenersi indietro ha lanciato Facebook live prendendosi tutti gli utenti che utilizzavano Periscope, per vari ovvi motivi.

Una frase che mi viene sempre in mente è – Gli altri creano e Facebook si prende tutto!

E infatti questo è il motivo per cui anche Facebook ha voluto i live streaming sulla sua piattaforma. Per nostra fortuna ancora l’algoritmo è ancora favorevole a questo tipo di contenuto rispetto per esempio ad immagini,link,ecc…

Il Blog ufficiale dichiara:

“Abbiamo implementato Facebook live su iOS nel mese di dicembre e la settimana scorsa abbiamo iniziato a rotazione anche su Android….. -finisce con- la gente spende il suo tempo 3 volte in più per guardare un video live!”.

Ma il live streaming potrebbe anche essere usato al di fuori del marketing. Immagina per esempio, cosa succederebbe se ci fosse un disastro naturale e le persone lanciano un live streaming. Di sicuro è un ottimo modo per avvisare le persone che ti seguono e a sua volta aiutare i servizi di emergenza.

E se un giorno si potessero fare live streaming a 360 gradi?
Sarà il miglior modo per pubblicizzare ristoranti, bar, hotel ma anche altri tipi di attività proprio perché si darà una visione completa al tuo pubblico. Ah! Facebook ha acquistato Oculus per circa 2 miliardi e quindi i video in diretta a 360 gradi potrebbero arrivare molto presto.

Comunque sia Facebook Live è assolutamente da usare in ogni caso a prescindere da quale è la tua tipologia di business.

La storia dei live streaming

Si può dire che i live streaming sono un fattore giovane nel mercato, e questo comporta una mancanza di contenuti. Ma è stato intorno a marzo 2015 che le cose hanno avuto inizio, con Meerkat. Si proprio Meerkat è stato il primo sul mercato (conosciuto anche come AIR e poi Yevvo). Essendo pubblicizzato molto bene, in pochissimo tempo ha cominciato ad attirare l’attenzione da parte degli utenti. Cosi subito dopo, ovviamente, anche Twitter si è interessato a questo settore e diciamo che ne aveva anche bisogno cosi ha acquistato per 100 milioni di dollari, Periscope.

Periscope era quasi sconosciuta, ma grazie al fatto che era divenuta di proprietà di Twitter questo ha fatto in modo che la maggior parte degli utenti con un account Twitter si è spostata proprio su Periscope, diventando la piattaforma di live streaming per eccellenza. In meno di un anno Periscope ha avuto oltre 10 milioni di account, di cui 2 milioni sono stati online ogni giorno. Questi sono numeri da capogiro. Pensa solo che se si dovessero guardare tutti i contenuti live su Periscope ci vorrebbero almeno 40 anni.

Vedendo una crescita cosi grande anche altre aziende si sono interessate, proprio perché il mercato si stava spostando in questo settore.

Per citarne alcune…

• Twitch è un servizio di streaming che è specifico per i video giochi per computer, ed ha 12 milioni di utenti.

• Blab è uno strumento nuovo che consente di discutere su argomenti con gli altri utenti.

E naturalmente anche big G, si è interessato lanciando YouTube live. Pensa che in un test effettuato all’Expo hanno raggiunto 8 milioni di spettatori in sole 12 ore.

Ma Facebook? Ci arriviamo pure…

Facebook contrariamente a tutti ha usato una strategia diversa. Infatti ha deciso di far usare i live video ai suoi utenti più influenti e che avessero una pagina verificata. Io sono stato tra i fortunati ad utilizzarla fin da subito proprio perché ho la mia pagina verificata direttamente da Facebook. Ricordo quando quei guru o che si credono tali mi mandavano messaggi tipo:

• Ma come è possibile fare live streaming con Facebook

• Io non li posso fare, dimmi il trucco

Per fortuna non ho utilizzato nessun trucco, semplicemente avendo una pagina verificata avevo la possibilità in anteprima di poter utilizzare questa funzione. Come avrai capito sono tra i pochi marketer in Italia ad avere una pagina verificata direttamente da Facebook.

Facebook live, ebbe anche alcuni problemi in origine prima del lancio ufficiale. Facebook, come puoi immaginare ha un pubblico maggiore rispetto alle altre piattaforme di live streaming. Rispetto a Meerkat o blab, Facebook ha la fortuna di essere già installata nella maggior parte dei nostri smartphone. Ti basta sapere che proprio Facebook ha circa 1 milione di utenti collegati ogni giorno.

Facebook Live è migliore rispetto alle alte piattaforme di live streaming per vari motivi.

Quando finisci il live, puoi decidere di postare il video sulla tua bacheca oppure di cancellarlo. Cosa che non poteva essere fatto per esempio su Periscope. Questo significa che potrai ottenere molta più visibilità, che non è per nessun motivo da sottovalutare.

Quando dico che Facebook si prende tutto, credimi. Infatti dal rilascio ufficiale di Facebook Live sempre meno persone usano Meerkat o Periscope. Semplicemente perché su Facebook ormai si ha tutto.

Te lo spiego come se lo spiegassi a mia nonna, Tu preferisci prendere il pane a 1 km da casa o vai direttamente sotto casa tua, dove ci sono tutte le persone che conosci? Sotto casa, è ovvio!

Ecco, è questo il motivo del successo di Facebook Live.

Come iniziare

Ora che hai capito il ruolo di Facebook Live e perché è cosi importante il tuo business, ti devi chiedere cosa fare per lanciare un video live.

Per tua fortuna è piuttosto semplice.

Per utilizzare Facebook Live, è necessario avere installato Facebook sul tuo smartphone.

Poi ti basta cliccare sulla casella come se volessi pubblicare un post o un’immagine. E da li scegliere l’icone LIVE.

facebook live

Quando farai click verrai portato in una nuova schermata i cui vedrai la fotocamera in background ed alcune opzioni. Come la possibilità di aggiungere una descrizione che ovviamente debba coinvolgere gli utenti a vedere il live.

facebook live

 

Inoltre potrai anche decidere se il video deve essere pubblico o privato. Se vuoi riprendere dalla fotocamera posteriore o anteriore nel caso vuoi apparire tu nel live video, semplicemente toccando l’icona in alto a destra. Potrai vedere sempre in tempo reale:

• Chi mette mi piace

• Chi commenta

• E chi entra per vedere i tuoi live video

Assicurati sempre di salutare i nuovi utenti che si uniscono con “CIAO + il nome di chi entra”, quindi se per esempio entro io in un tuo live video è corretto dire – Ciao Marco!

Ci sono tante tecniche avanzate per rendere migliori e di qualità i tuoi live video su Facebook. Ti consiglio di scaricare il Report in PDF, o ebook, chiamalo come vuoi ma scaricalo. Ti serve per imparare come usare al meglio Facebook Live.

Ma inoltre ti consiglio di PROVARLO! Può essere una esperienza nuova andare in diretta con il tuo pubblico, ma in realtà è divertente e avendoci preso la mano non potrai più farne a meno.

3 consigli per utilizzare i video YouTube per il Marketing

3 consigli per utilizzare i video YouTube per il Marketing

YouTube è la più grande piattaforma per la condivisione dei file video. ci sono mediamente circa 3 miliardi di visualizzazioni al giorno.

Inoltre, circa 35 ore di video contenuti vengono ogni giorno caricati su YouTube. Sono cifre che devono farti pensare quanto importante sia avere un video su YouTube e capire quali benefici potresti trarne.

Ti rispondo io, tantissimi!

Purtroppo in Italia, non tutti utilizzano i video come strategia di marketing. Purtroppo quasi sempre in questo stato siamo davvero gli ultimi ad utilizzare quelle strategie che se utilizzate ci potrebbero cambiare il modo di fare Marketing ed avere una marcia in più rispetto ai nostri competitors.

La maggior parte delle persone preferisce imparare un qualcosa su cui sono interessati tramite i video rispetto alla lettura di un testo. E’ vero no?

Il solo fatto che i video che carichi su YouTube sono tuoi fa si che siano unici e questo aiuta moltissimo nel posizionamento sui motori di ricerca ed in particolar modo su Google.

Google Panda dimostra che i siti web che usano il video marketing, hanno posizioni più alte rispetto a coloro che usano solo del testo.

Una serie di esempi dimostrano questo, ma in linea generale utilizzare i video e poi andarli a promuoverli sui social network aiuta almeno del 200% la buona riuscita della tua promozione.

Adesso ti mostro 3 suggerimenti per fare marketing con YouTube.

Suggerimento 1 – Q & A Video

Quali domande ricevi spesso sulla tua attività?

Per esempio potresti creare un video e rispondere ad almeno 5-10 di queste domande proprio utilizzando i video e poi caricarlo su una pagina specifica del tuo sito web, come potrebbe essere ” Le domande più Frequenti”.

In questo modo non solo darai un valore aggiunto alla tua azienda, ma eviterai anche al tuo pubblico di leggere, e come detto qualche riga prima molti non vogliono leggere.

Pensa in grande, come se quel video che vuoi realizzare debba essere mostrato in TV, ma in realtà viene mostrato ad un pubblico ben definito su YouTube.

In questo modo i tuoi spettatori rimangono letteralmente a bocca aperta a guardare un video cosi ben fatto.

Suggerimento 2 – Testimonianze

Una potente strategia che devi assolutamente utilizzare è quella delle video testimonianze.

Se hai un prodotto che hai dato a qualcuno come beta tester chiedigli di creare un video e lasciarti un feedback, che poi tu andrai ad inserire nella landing page del prodotto.

Di solito le testimonianze video generano molte più vendite perché nella mente delle persone si accende il neurone che dice: se questo ci ha messo la faccia vuol dire che davvero funziona!, e quindi poi acquisterà il prodotto.

Ma potresti anche chiedere a chi acquista il tuo prodotto dopo averlo utilizzato per qualche giorno, di lasciarti un feedback video.

E questo funziona ancora più delle testimonianze dei beta tester, perché sono clienti che consigliano di acquistare il tuo prodotto.

Suggerimento 3 – Dimostrazione di prodotti

 

Se vuoi vendere un prodotto, è consigliato utilizzare ed usufruire dei potenti mezzi che ti offre YouTube per promuovere il prodotto e far capire capire alle persone in che modo li aiuterà.

I video descrivono molto più di un milione di parole, e questo è un dato certo. Quindi ti consiglio di lanciare il tuo prossimo prodotto realizzando un video che specifica le caratteristiche del tuo prodotto, e vedrai che le vendite aumenteranno.

Le parole parlano ma il video vende!

Utilizzare YouTube per il video Marketing è incredibile! Le persone imparano almeno 10 volte di più tramite i video.

I video offrono maggiori spiegazioni, dimostrazioni e da risposte.

In conclusione, offrendo dimostrazione del tuo prodotto, testimonianze, e rispondendo alle domande crei fiducia e credibilità con i clienti, e questo ti aiuta a vendere molto di più.

Richiedi la tua 4STEP Call GRATUITA DI 45 minuti!!!

Ci vogliono meno di due minuti per schedulare la tua consulenza strategica GRATIS con me.

Voglio lavorare solo con gente volenterosa di agire sin da subito e vedere il tuo Business crescere sin dalla prima settimana da quando abbiamo fatto la nostra consulenza strategica.

Ti basta selezionare il primo giorno disponibile e scegliere un orario in cui si svolge la nostra chiamata gratuita.

…semplice, veloce, efficace!

ti aiuto da subito a capire come iniziare ad avere risultati con il tuo business

Lasciati aiutare e ricevi la soluzione migliore per te!

…lo completi in meno di 1 minuto..

Ore
Minuti
Secondi

Vorresti essere richiamato entro 28 secondi???

Cosi possiamo parlare direttamente al telefono e capire come posso aiutarti a far crescere il tuo Business…

La chiamata è 100% gratuita… offriamo noi! 😀

Bisogno di aiuto? Scrivimi!

WhatsApp

Messenger

Non andare via a mani vuote!!!

entra nella nostra incredibile community di Imprenditori Digitali assolutamente GRATIS!

…sei ad un solo passo dal poterti unire tra i migliori imprenditori in Italia di marketing digitale, dove ogni singolo potrai confrontarti con PERSONE che sono disposte ad aiutarti per farti raggiungere il tuo obiettivo e far crescere il tuo Business… Non perdere questa opportunità

Ore
Minuti
Secondi
uplevel marketing elite marco dasta

Richiedi ora la tua consulenza gratuita di 45 minuti

Condividi con i tuoi amici