Home / Google / Google Analytics WordPress
google analytics

Google Analytics WordPress

Google Analytics WordPress

Google Analytics

Avete già sentito parlare di Google Analytics ma non avete ancora capito cos’è e come sfruttarlo al meglio?

In questo post vi parlerò di Google Analytics, un tool davvero molto potente creato interamente dai creatori di Google.

Google Analytics permette di analizzare il traffico di visitatori sul nostro sito web. Google Analytics fornisce una moltitudine di informazioni.

Le informazioni su cui noi andremo a basarci saranno:

  • Numero di visitatori che sono o che sono stati sul sito web.
  • Provenienza dei visitatori.
  • Il tempo di permanenza che in media passano su ogni pagina del sito.
  • Dati demografici, ovvero conoscere l’età dei nostri visitatori e il sesso.
  • Tecnologia, ovvero sapere da quale browser i nostri visitatori ci stanno visitando
  • Frequenza di rimbalzo, ovvero visite in cui la persona esce dal sito senza interagire con essa.
  •  e tanto altro ancora…

Una cosa che sento di dirti è che nonostante sia in grado di fornirti tutte le informazioni sul tuo sito, Google Analytics deve migliorare parecchio in quanto chi si avvicina per la prima volta non potrebbe capirci davvero nulla.

Conosco davvero tanta gente che purtroppo si fa fregare davvero tanti soldi da finti webmaster. Basta solo impegnarsi un po e da oggi leggere questa guida!

Prima di continuare cosa ne pensi di condividere con i tuoi amici questa guida? A te non costa niente,  io invece sarò stimolato a fare sempre meglio.

Fermati solo un secondo!

Cosa ne dici di condividere questo post con i tuoi amici potrebbe interessare anche a loro! 

arrow

Shares

Ma adesso passiamo a dare uno sguardo a Google Analytics.

La prima cosa da fare, ovviamente, è creare un account Google o se già ne possiedi uno basta accedervi.

Dopo di che ti si aprirà il pannello principale di Google analytics, clicca su registrazione, adesso ti verranno chiesti dei dati da inserire:

  • Nome account,
  • Nome del sito web
  • URL del sito web

Completato questo ti comparirà una schermata  in cui sono scritti i termini di servizio da parte di Google, clicca accetta per andare avanti.

Non perdiamoci in chiacchiere e scopriamo insieme tutte le funzionalità.

Clicca su Rapporti per sapere maggiori informazioni sul tuo sito web. Successivamente vai sulla colonna a sinistra e clicca su In Tempo Reale.

 

google analytics

google analytics

 

 

 

 

 

 

 

In Tempo Reale

google analyticsTra le funzionalità più interessanti di Google Analytics troviamo la possibilità di poter controllare il numero di visitatori che sono presenti sul sito in tempo reale. Altre informazioni utili sono ad esempio la possibilità di sapere da quale dispositivo i nostri visitatori si sono connessi, le pagine che attualmente stanno visitando e da quale parte del mondo si stanno connettendo.  E' importante che io ti dica che questi sono dei dati che ti informano su cosa i tuoi visitatori stanno facendo in questo momento.

 

google analyticsPubblico

Adesso passiamo poco più in basso e troviamo pubblico, questo a mio parere è la sezione più importante di Google Analytics in quanto ti fornisce dati specifici sulla panoramica generali del tuo sito. Le informazioni da controllare sono:

  • Dati Demografici, ti permette di sapere che età hanno i nostri visitatori e se sono uomini o donne.
  • Dati Geografici, ti permette di sapere la lingua dei tuoi visitatori, intendo dire che capisci da quale parte del mondo si connettono sul tuo sito.
  • Comportamento, ti permette di sapere quante sono in percentuale le persone che tornano sul tuo sito e quante di nuove ne attrai.
  • Tecnologia, ti permette di sapere da quale browser si sono connessi i tuoi visitatori.
Ti consiglio di leggere anche:  Come Installare Tema WordPress

google analyticsAcquisizione

Molti purtroppo snobbano altamente la sezione Acquisizione, io invece consiglio di controllarlo spesso almeno una volta ogni 2-3 giorni. Vi da la possibilità di conoscere tutti i link che si riferiscono al vostro sito web, includendo ovviamente anche i maggiori motori di ricerca. E' importante sapere che:

  • Ricerca organica, è tutto il traffico proveniente dai motori di ricerca.
  • Referrals, ti indica tutti i siti che fanno riferimento al tuo, ma non provengono dai social media.
  • Social, ti indica tutto il flusso proveniente dai social media.
  • Display, ti indica il traffico ottenuto dalle campagne pubblicitarie che hai inserito su altri siti web.

Le altre sezioni al momento le lasciamo stare poiché sono per utenti un po' più esperti, ma io ti consiglio di dargli una sbirciata.

google analyticsComportamento

Un'altra sezione utile è Comportamento in quanto ti fornisce le informazioni utili per capire il comportamento dei tuoi visitatori sul tuo sito web. Potrai scoprire quali pagine vengono visualizzate, se utilizzano la ricerca interna al sito e quanto impiega una pagina a caricarsi. Anche in questo caso le altre sezioni sono per utenti un po' più esperti, ma se vuoi potrai sempre controllarle in un secondo momento.

Conversioni

La conversione avviene quando un tuo visitatore di iscrive alla newsletter oppure compra dal tuo negozio e-commerce. Conversioni è altamente consigliato a chi ha un sito e-commerce in quanto impostando degli obiettivi vi permetterà di controllare le conversioni raggiunte.

Se vuoi maggiori informazioni su Google Analytics non esitare a contattarmi.

 

Google Analytics - Intervallo di tempo

Un'altra funzionalità molto interessante che riguarda Google Analytics è la possibilità di impostare gli intervalli temporali. Per far ciò ti basta andare in alto a destra e selezionare le date su cui vuoi avere maggiori informazioni, in modo che Google Analytics ti possa fornire delle statistiche riguardanti al periodo selezionato. Ricorda che potrai in qualsiasi momento cambiare le date, ad esempio potrai analizzare il periodo a partire da quando hai installato il Codice di Google Analytics sul vostro sito web.

 

Google Analytics - Cos'è il bounce rate

Il bounce (tradotto vuol dire rimbalzo) è quel momento in cui un tuo visitatore entra sul tuo sito e non trovando nulla di sua piacimento lo abbandona immediatamente. Hai un bounce del 5%? Su dai è quasi impossibile! Hai un bounce del 30%? Davvero ottimo ma si può sempre migliorare! Hai un bounce del 90%? Siamo proprio messi male.

Alcuni dei fattori più frequenti di un bounce alto sono:

  • Scarsa qualità dei prodotti offerti
  • Pessima gestione dei contenuti sul tuo sito, come per esempio la mancanza di una sezione dove mostri i contenuti correlati.
  • L' eccessivo tempo di caricamento delle pagine.
  • Potresti avere il sito posizionate con le Keywords sbagliate.
  • Non offri quello che la gente si aspetta, come per esempio hai un sito sui dispositivi Android e poi vedono che vendi iPhone.
Ti consiglio di leggere anche:  Perché devi creare un Blog

Se prima hai deciso di non condividere questo post con i tuoi amici, lo puoi fare anche adesso. Scrivere questa lista mi ha tenuto impegnato parecchie ore, quindi per ripagarmi dei risultati che otterrai condividila sul tuo social preferito.

Dove trovo il codice di tracciamento.

Dopo aver selezionato il sito web da tenere sotto controllo vai sull'opzione codice di monitoraggio, li ti comparirà l 'ID e poco più in basso il codice da copiare. Semplice no?

Diciamo che da un piccola premessa sono finito a spiegarti quasi completamente come funziona il nostro ormai "amico" Google Analytics. Diciamo anche che il mio vero intendo era quello di farti conoscere come installare Analytics  su WordPress. Adesso invece ti spiegherò come implementare il codice di tracciamento.

Google Analytics su WordPress

Da sempre implementare il codice di tracciamento di un software di web analytics è uno dei passi da fare ancora prima di avere il proprio sito online. Esistono due modi per implementare i codice di tracciamento ovvero tramite plugin per WordPress oppure tramite modifica manuale al codice del tema.

1: Aggiungere Google Analytics su WordPress tramite plugin

 

Siamo arrivati alla fine di questa guida, se hai dubbi o suggerimenti fammelo sapere tra i commenti, spero di non aver dimenticato nulla e di essere stato il più preciso possibile.

Ti è Piaciuto il Post?

Se non lo hai già fatto, aiutami a condividerlo con i tuoi amici.

Ti basta un SOLO click! 

arrow

Shares

Scarica il Report, è GRATIS!

arrow

Ti basta solo inserire la tua migliore email!

Ci tengo alla tua privacy, non ti invierò mai spam

Potrebbe Interessarti

Come far crescere il tuo brand con i social media

Come far crescere il tuo brand con i social media

Come far crescere il tuo brand con i social media I social sono molto popolari, …

4 commenti

  1. Ottima guida per un neofita come me complimenti!!!!

    • Ciao Rosario, grazie per aver letto la mia guida su Google Analytics! Spero di poterti aiutare in altri modi! Iscriviti alla newsletter ti manderò solo guide che ti potranno servire niente spam!

  2. ciao , complimenti Marco ma come si fa a inserire il codice di tracciamento nell header o nel footer?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *